Boschi e Boldrini a Fermo, e ai funerali delle vittime di Dacca?





© I rappresentanti delle Istituzioni, Boschi e Boldrini, presenziando ai funerali del nigeriano, hanno suscitato un mare di polemiche, dal momento che non è stato dimostrato lo stesso rispetto verso gli italiani massacrati in Bangladesh. Come sappiamo, nei giorni scorsi, in quel di Fermo, si è consumato un ignobile atto criminale, con il 39enne Amedeo Mancini che ha causato la morte (diretta o indiretta) di un 36enne nigeriano, Emmanuel Chtidi Nnamdi. Mancini è stato subito assicurato alla giustizia, anche se ovviamente nulla potrà porre rimedio all’immenso dolore che ha provocato a tutti i familiari del nigeriano, in primis a sua moglie Chinyere. Chiaramente, tutti noi, ci associamo al dolore provocato dalla morte di quel ragazzo che ha visto svanire la propria vita per mano di un violento. La morte del nigeriano sembra sia stata a causa della caduta in seguito al pugno del Mancini, ma questo è un altro discorso, che verrà appurato dagli inquirenti. Boschi e Boldrini, il loro comportamento è irriguardoso nei confronti degli italiani

Per leggere il resto dell’articolo devi collegarti direttamente sul sito della fonte:








Continua

Pubblicato il: 14 Luglio 2016

Potrebbero interessarti anche»